La caratteristica principale delle disfunzioni sessuali è costituita da un’anomalia del desiderio sessuale e delle modificazioni psicofisiologiche che caratterizzano il ciclo di risposta sessuale; la presenza di queste disfunzioni causa un significativo disagio individuale e difficoltà interpersonali.

I disturbi sessuali sono nella maggior parte dei casi risolvibili con interventi psicologici mirati (in particolare nei casi in cui non sono sostenuti da condizioni mediche generali). Lo psicologo focalizzerà l’attenzione psicofisiologica sul problema, utilizzando tecniche cliniche in grado di riorganizzare/normalizzare i processi naturali dell’organismo

  • Difficoltà di erezione
  • Eiaculazione precoce
  • Vaginismo e dispaurenia
  • Disturbi del desiderio