La Dipendenza è caratterizzata dal bisogno assoluto ed irrefrenabile, di tipo psicologico e/o fisiologico, di una certa situazione, oggetto o sostanza e comporta quindi una alterazione del comportamento che da semplice o comune abitudine diventa una ricerca esagerata e patologica del piacere attraverso mezzi o sostanze o comportamenti che sfociano nella condizione patologica.

I sintomi tipici possono essere allora sia di tipo psico-cognitivo, che fisiologico e comportamentale. Il tempo e le energie psicologiche e fisiche vengono dunque sempre più utilizzate nella ricerca e nell’utilizzo della sostanza o di una certa situazione. Tale ricerca ed utilizzo aumentano progressivamente fino a diventare compulsione e ad assumere livelli sempre più alti e pericolosi di ansia e stress. Le varie sfere che compongono la vita dell’individuo vengono allora man mano trascurate e gradualmente compromesse.

L’individuo dipendente tende a perdere la capacità di un controllo sull’abitudine.

 

La Dipendenza, al di là della situazione, oggetto, sostanza, etc. che la provoca, si connota sempre con alcune caratteristiche:

continua ricerca della sostanza o situazione (Craving) con perdita di gestione sul pensiero e sul comportamento indirizzati unicamente verso tale spasmodica ricerca;

  • perdita progressiva del controllo sull’utilizzo di ciò che provoca Dipendenza;
  • necessità di aumentare la dose quantitativa o spazio-temporale per ottenere il medesimo effetto provato precedentemente (Tolleranza o Assuefazione);
  • presenza di Astinenza più o meno grave nel caso in cui venga sospeso l’utilizzo di ciò che provoca Dipendenza;
  • compromissione sempre più grave dei molteplici contesti vitali come quello sociale, lavorativo, familiare, affettivo, etc.

 

  • Sostanze
  • Gioco d’azzardo
  • internet