I sintomi della bulimia nervosa includono:

– Ricorrenti abbuffate. Una abbuffata è caratterizzata da entrambi i seguenti punti:

  1. mangiare in un definito periodo di tempo , una quantità di cibo significativamente maggiore di quello che la maggior parte delle persone mangerebbe nello stesso tempo ed in circostanze simili
  2. sensazione di perdere il controllo durante l’episodio.

– Ricorrenti ed inappropriate condotte compensatorie per prevenire l’aumento di peso, come vomito autoindotto, abuso di lassativi, diuretici, enteroclismi o altri farmaci, digiuno o esercizio fisico eccessivo.
– Le abbuffate e le condotte compensatorie si verificano entrambe in media almeno due volte alla settimana, per tre mesi.
– I livelli di autostima sono indebitamente influenzati dalla forma e dal peso corporeo.

A causa dei comportamenti compensatori (vomito, lassativi, ecc.) che seguono gli episodi di abbuffate, le persone affette da bulimia solitamente rientrano nei parametri di peso normali per l’età e l’altezza. In ogni caso, come le persone affette da anoressia, temono di aumentare di peso, desiderano dimagrire e sono intensamente scontente del loro aspetto fisico.